Nuraghe Santu Antine

Unmaredivino: “Sardegna, l’isola delle Meraviglie!”

I tanti buoni motivi per visitare la Sardegna

Nuraghe Santu Antine
Questo è un viaggio che vivremo “virtualmente” attraverso gli occhi (e le foto) del nostro amico Gioacchino Sini proprietario della cantina Unmaredivino. Stiamo visitando il Nuraghe Santu Antine,non lontano dalla cittadina di Torralba, nel distretto di Sassari.
Il sito, uno dei tanti gioielli storici di architettura presenti in Sardegna , ha una pianta formata da una torre centrale e da un bastione trilobato sulla cui cima sono modellate tre torri di forma circolare. La struttura risale all’età del Bronzo, probabilmente al XVI secolo A.C. al tempo di quella che è stata definita come “Civiltà Nuragica”.La pietra usata per costruire è il basalto, pietra vulcanica di cui l’isola è ricca, e le pareti sono costruite interamente a secco, senza l’uso di malta o di altri leganti. Le pietre sono di dimensioni enormi alla base delle strutture, e diventano sempre più piccole man mano che si sale ai piani superiori.

Nuraghe Santu Antine
Questa è la torre principale ( circolare, con un diametro di 15,50 m ed un’altezza di 17,55 m). E ‘costruita, alla base, con file di blocchi di basalto irregolari, mentre, più si sale più i blocchi sono piccoli e perfettamente sagomati.
Nuraghe Santu Antine
Con queste foto, che Gioacchino Sini ha scattato mentre era in visita al sito con la sua famiglia, vogliamo stuzzicare la vostra curiosità ed invogliarvi a visitare questa meravigliosa isola.
Nuraghe Santu Antine
Guardate la profondità del paesaggio. Questa è la cosiddetta “Valle dei Nuraghi”, dove troverete molti di questi edifici sorprendenti che testimoniano come, in questa pianura, circondata da montagne non troppo alte e ricca di sorgenti, una tempo si è sviluppata una fiorente civiltà. Uno dei tanti buoni motivi per visitare la Sardegna!

Unmaredivino (www.unmaredivino.it) Via C. Alberto Dalla Chiesa, 9 – 07022 Berchidda, Olbia-Tempio (google map)

progetto_button

Leave a Reply