La Dama, Veneto: “Ci vediamo al Vinitaly !”

Anche quest’anno saremo presenti al Vinitaly che si svolgerà a Verona dal 7 al 10 Aprile, siamo lieti di invitarvi al nostro stand:

La Dama Vini Padiglione 7B Area L2

1
Cantina La Dama è situata nel cuore della Valpolicella in una delle zone più vocate per la produzione di Amarone. Questa piccola cantina è nata nel 2009 dalla volontà e dalla passione di Gabriele e Miriam Dalcanale. Nel laborioso paesaggio della Valpolicella dove ogni angolo è vigna, La Dama spicca per l’architettura e per i colori. Costruita nel bel mezzo dei vigneti di proprietà la cantina accoglie i visitatori in un edifico a due piani, oltre ad un piano interrato, composto di due corpi laterali uniti da un grande arco, un tunnel che apre da una parte sul piazzale d’ingresso e dall’altra su un ampio portico. Il tunnel e il portico sono stati disegnati come essiccatoio naturale. Sia il tunnel che il portico sono provvisti di pesanti tendoni che quando, in inverno, le uve vengono poste nelle cassette ad appassire, vengono chiusi o mantenuti aperti, a seconda che si voglia respingere l’umidità di alcuni giornate o incanalare le correnti. Gabriele è enologo e gestisce con passione e competenza l’intero ciclo produttivo dal vigneto alla bottiglia.
2
VINI E DENOMINAZIONE

  • DOC Amarone della Valpollicella Classico (Rosso) La Dama / Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara
  • DOCG Recioto della Valpolicella classico(Rosso) La Dama / Corvina, Corvinone, Rondinella
  • DOC Valpollicella Classico Superiore Cà Besi (Rosso) La Dama / Corvina, Corvinone, Rondinella
  • DOC Valpollicella Classico Superiore Ripasso (Rosso) La Dama / Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara
  • DOC Valpollicella Classico(Rosso) La Dama / Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara
  • IGT ROSATO VERONESE L’Aura (Rosato) La Dama / Rondinella, Molinara
  • IGT BIANCO VERONESE Ferruccio (Bianco) La Dama / Fernanda, Garganega

La Dama Vini(www.ladamavini.it) Via G. Quintarelli, 39 San Vito di Negrar 37024 Verona (google map)

Leave a Reply