Unmaredivino: “Tre generazioni celebrano il primo raccolto nella vigna di Muros”

Questo è mio padre, Pietrino Sini, che ha visto molte vendemmie nello storico vigneto di famiglia di Su Cabrileddu, piantato nel 1949, e che oggi si gode la prima vendemmia nel nuovo vigneto di Muros! Mio nonno, anche lui Gioacchino Sini, ha comprato questi terreni dopo essere andato a cercar fortuna in America! Mio padre è andato a lavorare a Milano per accantonare il denaro necessario per impiantare il nostro nuovo vigneto. Io, Gioacchino Sini, ho dato vita ad Unmaredivino mettendo in pratica i sogni di tutti noi di vedere il nostro vino servito nei migliori ristoranti e proposto nei
Continua a leggere...

Villa del Cigliano: “Grappoli in attesa”

Quest’anno la vendemmia è in ritardo a Villa del Cigliano! Ogni giorno usciamo in vigna armati della strumentazione necessaria, ma anche armati di palato ed esperienza, per capire quale sia il momento giusto per iniziare la vendemmia. L’uva che piu’ di tutte, al momento della vendemmia, è “difficile da interpretare” è il Sangiovese: si misurano gli zuccheri e sembrerebbe di esser pronti ma i tannini sono ancora verdi. E’ lì che il produttore, l’agronomo e l’enologo devono avere la loro precisa “visione” per capire che tipo di vino produrre e quando, in questo instabile equilibrio di tanti parametri, è ora
Continua a leggere...

Santo Iolo: “I nostri viaggi enologici, Pantelleria!”

Oggi Alessandra Buffetti, che insieme a suo marito conduce la cantina Santoiolo, non ci parla di sé e della propria cantina. Con lei facciamo un viaggio ricordando le recenti “vacanze enologiche” a Pantelleria. “I muretti di nera pietra lavica, di cui Pantelleria è disseminata nei suoi terrazzamenti, sono un’opera architettonica di cui non si parla spesso. Eppure, riassumono in sé tecnica costruttiva, ingegneria del suolo, sfruttamento ottimale di acqua, sole e vento e grande valenza estetica. Imprimono forte caratterizzazione a tutta l’isola, che appare, fin dal primo colpo d’occhio dall’aereo, come una colossale scultura posizionata nel mare sconfinato. Dominica e
Continua a leggere...

Borgese: “UNOROSSO, il nuovo arrivato!”

Massimo Borgese è lieto di annunciare che la sua cantina si è arricchita con l’arrivo di un nuovo vino: UNOROSSO. Un vino che sa restituire nei sapori e negli aromi tutta la complessità delle uve Sagrantino in un blend completato da uve merlot ,presentato a voi con un’immagine semplice, fresca e diretta.Un rosso che senza rinunciare alla raffinatezza e al carattere di un vero Sagrantino si rende adatto a tutte le occasioni grazie alla sua morbidezza e rotondità. Lo si può abbinare con un delizioso arrosto di carne rossa o sorseggiarlo con affettati e formaggi stagionati .Insomma Unorosso si ripromette,anche
Continua a leggere...