Galasso: “Il Montepulciano, Piacere d’Abruzzo”

Il Consorzio di Tutela dei vini d’Abruzzo ha pubblicato questo interessante video che con un volo d’aquila, l’animale che piu’ di altri rappresenta la Regione Abruzzo, percorre le distanze e segue il dislivello tra le montagne abruzzesi, le piu’ alte della catena appenninica e il Mare Adriatico. E’ a Loreto Aprutino, tra il Gran Sasso e il mare, che Ettore Galasso produce la propria uva e lavora i propri vini. Un perfetto microclima per un perfetto “Piacere d’Abruzzo”. A sinistra l’immagine del Montepulciano d’Abruzzo “Corno Grande” RISERVA prodotto da Ettore Galasso Cantine Galasso (www.cantinegalasso.com) Località Passo Cordone, 65014 Loreto Aprutino, Pescara
Continua a leggere...

Casetta: “Nicolello Favorita Langhe doc”

La Favorita è un vitigno autoctono a bacca bianca tipico della zona del Roero e molto diffuso anche nelle Langhe. Sarebbe arrivato in Piemonte dalla Liguria attraverso gli attivi scambi commerciali, lungo le famose strade del sale e dell’olio, che collegavano le colline del basso Piemonte alle spiagge liguri. Il vitigno, infatti, è lo stesso del Vermentino o Pigato in Liguria. Ernesto Casetta produce il suo Nicolello Favorita a Vezza d’Alba, nel cuore del Roero. Il vitigno della Favorita alligna bene su queste colline sciolte e assolate, dove il terreno è sabbioso e asciutto, in modo da frenarne la forte
Continua a leggere...

Unmaredivino: “La vigna nuova di Muros”

Nel 2012 Gioacchino Sini proprietario della cantina Unmaredivino ha iniziato la costruzione del nuovo vigneto in località Muros. Ecco le varie fasi di preparazione: Vengono innanzitutto effettuati i lavori di preparazione del terreno che precedono la messa a dimora: spietramento con formazione di andane di pietre che verranno successivamente rimosse. Successivamente viene scavata una trincea sulla zona perimetrale del terreno dove vengono messe le pietre che sono state raccolte. Quella zona del terreno dopo l’impianto del vigneto verrà utilizzata come strada sterrata di servizio intorno al vigneto. La trincea laterale viene utilizzata come area di drenaggio. Viene posto in opera
Continua a leggere...

Alfonso Priorelli: “Il nostro olio è la nostra storia”

La storia dell’azienda e dell’ Oilio Extra Vergine di Oliva Alfonso Priorelli nasce intorno al 1890, nel momento in cui il giovane Alfonso ereditò la tenuta “Podere Castagna Alta”nella zona immediatamente a Nord di Perugia, in Umbria. Iniziò così un opera di recupero dei vecchi oliveti risalenti al 700’. Tre generazioni più tardi, negli anni 90’, i nipoti, Massimo e Paolo Pencelli, hanno deciso di proseguire il lavoro iniziato dal bisnonno. Per ricordare e celebrare la storia della propria famiglia Massimo e Paolo hanno deciso di utilizzare, come etichette per il loro olio, foto originali prese dall’album di famiglia. Questa
Continua a leggere...

Leonucci: “La potatura d’inverno”

Ecco come appare la vigna a fine febbraio. Spoglia ma con lunghe ramificazioni, residuo della precedente stagione. E’ tempo di potare! Raffaela, sorella di Stefano Leonucci, ci mostra come, per poter fare un “lavoro pulito” di potatura procedono innanzi tutto alla “pre-potatura”. E’ un operazione che consiste nello sfrondare tutte le vecchie ramificazioni della vite in modo da poter chiaramente vedere quali getti lasciare e quali tagliare. In questa foto vediamo il risultato finale della potatura. La vite e il “cordone” appaiono ben ordinati e puliti e sono stati lasciati solo i getti che in primavera germoglieranno e daranno vita
Continua a leggere...

De Falco: “Napoli, la materia prima della vita”

Condividiamo con piacere questo breve, piacevole video su Napoli. In particolare il video mostra il lungomare della città che è stato di recente, con un’iniziativa assolutamente lodevole, chiuso al traffico e restituito alla gente: per passeggiare, giocare, fare sport, divertirsi e incontrare gente. Che ne dite di una passeggiata in quello che è considerato un golfo tra i più belli al mondo? NOI AMIAMO NAPOLI e vorremmo invitare chi ha in programma un viaggio in Italia a considerare una puntata da queste parti! Qualche anno fa, ad un amico americano innamorato di Napoli e dei suoi tanti contrastanti aspetti, chiesi:
Continua a leggere...

Villa del Cigliano: “Una bella giornata di sole per la Toscana del vino”

Questa “bella giornata”, anzi queste “belle giornate”, ce le racconta Nicolò Montecchi, appassionato viticoltore, proprietario della Cantina Villa del Cigliano. L’evento “Sangiovese Purosangue” si è svolto a Roma il 26 e 27 gennaio scorso. Protagoniste 37 aziende, raggruppate per territorio di provenienza; Ciascuna ha portato le ultime produzioni , ma anche qualche bella espressione delle annate precedenti. Nicolò Montecchi ne parla con entusiasmo come di una manifestazione ben organizzata e fatta di viticoltori che, come lui, operano tutto l’anno tra viti e botti e che hanno presentato le loro eccellenze ad un pubblico di appassionati, giornalisti ed attenti operatori di
Continua a leggere...

Vetrere: “Passaturo, un etichetta misteriosa!”

Parliamo dell’etichetta del “Passaturo” ,vino prodotto da uve 100% Malvasia Nera. In molti ci hanno chiesto il significato di questa etichetta. Si tratta di un’antica pergamena del 1800 che rappresenta la mappa aziendale della proprietà Vetrere. La mappa risponde ancora oggi ai confini della proprietà. Il foglio, delle dimensioni di 60 x 100 cm è stato rinvenuto in cantina tra i “documenti importanti da conservare”. Memoria di altri tempi riportata alla luce grazie al “Passaturo”. A questo punto sarà interessante capire cosa voglia dire “Passaturo”. Leggete i nostri prossimi post! Azienda Agricola Vetrere (www.vetrere.it)  Montemesola, 74123 Taranto (google map)
Continua a leggere...